Il Clandestino

di PATRIZIO RANIERI CIU

L’Africa è la protagonista di questo percorso che parte dall’aggressione al mondo dei neri per giungere alla fuga attraverso il mare dei discendenti degli antichi schiavi e del confronto con la crisi che attanaglia la nostra società. Un incontro che pur sembrando scontro tra chi si sente invaso e chi cerca uno spazio per la dignità si tramuta in possibilità di conforto reciproco.

Tra musica tribale, ritmi viscerali e movimenti ancestrali, Il Clandestino porta sulla strada dell’incontro con la diversità che si illumina di rispetto, facendo riflettere sulla nostra ultima umanità.

Palmarès:

L’opera è stata rappresentata nell’ambito della mostra Migrantes presso il Teatro Comunale di Caserta (2016); Nelle stanze della mostra Terrae Motus della Reggia di Caserta (2017), insieme a giovani ragazzi africani, emblema di integrazione e di forte sensibilità per la tematica dell’immigrazione.