Via Sentimento n.19

di PATRIZIO RANIERI CIU

Via Sentimento n.19 racconta i misteri legati a una strada che nessuno conosce, in cui abita qualcuno che nessuno ha mai visto. Tra testi poetici e musiche danzanti dall’antico sapore di canzone d’autore partenopea, più che spettacolo per il pubblico è un’esperienza senza precedenti. Un intreccio di storie e passioni si alterna, sul palcoscenico, con brani inediti ma tutti figli della tradizione. Un racconto d’amore nostrano, fatto delle stesse passioni e degli stessi sogni che accompagnano e strutturano la crescita di ognuno, una navigazione delicata tra i porti e le passioni più intime che dànno un senso alla vita intera.  

Via Sentimento n. 19, infine, si propone di recuperare il concetto della narrazione poetica prendendo un soggetto tra i più narrati: Napoli. Ed oggi non c’è più nulla di quel che una lunga aggregazione temporale di umanità detta città, aldilà delle sue condizioni atmosferiche ed architettoniche, aldilà delle sue condizioni ambientali, sociali e culturali, ha sempre contenuto nelle viscere della sua esistenza. Un percorso, tra l’ironia della maschera e il sarcasmo dell’emigrazione, disegnato dal movimento della voce nella raffinata atmosfera di una innata semplicità. Percorrerne una via solo poeticamente impressionata per scoprire il piccolo mistero che avvolge il civico 19 ha come fine unico quello di far riscontrare al pubblico la classe e la qualità della sua storia umana, della natura di gesti, suoni e gente che l’hanno resa tale. Una concentrazione di esperienze, vissute e convissute romanticamente da antichi e anonimi generatori, che occorre imporre agli spettatori, spesso ignari della celestiale origine dalla quale sono stati generati. 

Via Sentimento n.19 racconta i misteri legati a una strada che nessuno conosce, in cui abita qualcuno che nessuno ha mai visto. Tra testi poetici e musiche danzanti dall’antico sapore di canzone d’autore partenopea, più che spettacolo per il pubblico è un’esperienza senza precedenti. Un intreccio di storie e passioni si alterna, sul palcoscenico, con brani inediti figli della tradizione. Un racconto d’amore nostrano, fatto delle stesse passioni e degli stessi sogni che accompagnano e strutturano la crescita di ognuno, una navigazione delicata tra i porti e le passioni più intime che dànno un senso alla vita intera. 

Palmarès:

L’opera è stata rappresentata dal 2009 al Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere, al Teatro Comunale di Caserta, al Teatro Don Bosco di Caserta e al Teatro Spazio Libero di Napoli.
Per il tour delle chiese della città di Caserta per la rassegna natalizia del Comune di Caserta “Happy Theatre” (2017).